Paolo Guccini

Impossibile non é per sempre

FuturShow 2998
Decine di convegni per ogni curiosita.

La convegnistica è una parte essenziale del FuturShow, ecco gli appuntamenti più importanti:

  • "Nuovi media e occupazione": come la tecnologia influenza il mondo del lavoro.
  • "La Chiesa: tecnologie e comunicazione"
  • "Nuove tecnologie e qualità delle città", i sindaci diranno come le tecnologie possono migliorare la qualità della vita
  • "Telernedicina e ricerca nello spazio": la permanenza degli astronauti per lungo tempo nello spazio ha evidenziato la possibilità di diagnosticare e gestire a distanza i problemi di salute.
  • "Radio Boom": dopo aver subito la concorrenza della tv, oggi la radio vive un momento di incredibile successo e le innovazioni tecniche possono portare grandi novità.
  • "Cinema ed effetti speciali": esperti e tecnici del settore spiegano cosa è possibile fare sul grande schermo.
  • "I videogames": da semplice passatempo alla realtà virtuale, analizzati sotto tutte le implicazioni: culturali, so ciali, di costume.
  • "Trent’anni dopo il ‘68": i ricordi e le considerazioni di Mario Capanna, Achille Occhetto, Paolo Mieli ed altri testimoni.
  • "Giornalismo, televisione e nuove tecnologie": come sarà il quotidiano del futuro? Fra cinquant’anni esisterà la tele visione come ora la conosciamo?
  • "Scenari Futuri": il grande fratello è una realtà o una sorpassata paura? Come sarà il nostro mondo?
  • "Privacy e sicurezza al servizio delle reti": in discussione il problema della sicurezza di Internet.
  • "Marketing e pubblicità on-line": le pagine dei siti sono pieni di "banner", ovvero gli spazi pubblicitari a cui ci sia mo già abituati. E questo il futuro della pubblicità?
  • "Gran de distribuzione e nuove tecnologie": come i supermercati possono beneficiare delle nuove tecnologie.
  • "Scuola nuova per un mondo nuovo": se la scuola non si è adeguata alle nuove esigenze è giunto il momento di vedere quali sono le svolte da compiere.
  • "Nuove normative per Internet": l’aspetto legale che coinvolge Internet è ancora da definire, ma il lavoro è in cominciate da diverso tempo.
  • "Le nuove professioni digitali": quali richieste di specialisti nel nuovo mercato del lavoro.

> Tratto da:
Paolo Guccini
Computer Valley
(allegato del quotidiano La Repubblica)
02 aprile 1998

Il testo e' stato acquisito tramite OCR dalla rivista su cui e' stato pubblicato e velocemente ricontrollato.
Le segnalazioni di errori saranno molto gradite e si possono fare alla pagina Contatti.