Paolo Guccini

Impossibile non é per sempre

AppSysInfo 2018
Informazioni su Windows, Office, DotNet Framework, driver dati
e tanto altro ancora

A cosa serve

Permette di avere una visione tecnica sulla configurazione software.
E' progettato per soprattutto per chi sviluppa software in ambiente Windows DotNet perchè è possibile inserire nei propri programmi questo software come UserControl o componente, in grado di visualizzare immediatamente tutte le informazioni utili e necessarie per conoscere la configurazione di Windows.
Così è facilitato il rintracciare e risolvere celermente i problemi che si possono incontrare durante la fase di deploy di un'applicazione su computer remoti oppure il debug.

E' disponibile in due versioni:

  • DLL: sia come finestra preimpostata e richiamabile, sia come User Control inseribile in una propria finestra.
  • EXE: come programma eseguibile.

Segue l'elenco di alcune schede di AppSysInfo per avere un'idea delle informazioni visualizzabili

Informazioni sul programma (Application)

  • Nome completo, con la cartella ove è stato installato
  • Versione runtime del DotNet utilizzato
  • Nome completo dell'Assembly
  • PublicKey Token
  • Processor architecture
  • Lingua (culture)
  • Architettura del processore di destinazione dell'applicazione
  • Chiave di registro di default definita per il software e elenco delle sottochiavi e valori

Informazioni sulle cartelle del programma (Application)

  • Cartella corrente del programma
  • Cartella dei dati (AppDataPath)




Informazioni sulle DLL del programma (Application)

  • Fullname
  • Se la DLL è installata in GAC
  • Versione
  • Tipo di processore per il quale è stata compilata
  • Nome del file
  • Manifest: nome del file
  • Manifest: scope
  • Manifest: versione in formato GuID
  • File: società detentrice diritti
  • File: versione del Product
  • File: versione del file (più completa della versione del Product)
  • File: lingua

Setting dell'applicazione e aggiornamenti

  • Livello di aggiornamento del programma con possibilità di eseguire l'aggiornamento mediante un bottone
  • Indirizzo contenente gli aggiornamenti (sito)
  • Cartella contenente gli aggiornamenti
  • Voci del setting dell'applicazione (VB: My.Settings) con il valore attuale e quello impostato al momento della pubblicazione

Versioni DotNet installate sul computer

  • Chiave identificativa in Windows
  • Versione
  • Client/Full
  • Service pack installato
  • Cartella ove risiede

Sistema operativo

  • Nome del computer
  • Versione di Windows
  • Numero di serie di installazione utilizzato
  • Catella di installazione
  • Piattaforma (Win32NT)
  • Variabili d'ambiente (Environment)

Cartelle di Windows e altri dettagli

  • Lista dei Common Folders e relative cartelle
  • Internet Explorer: elencazione delle cartelle
  • File speciali: elenco e contenuto (esempio: Hosts)





Network

  • Nome del computer sulla rete (host)
  • Indirizzi IP utilizzati dal computer
  • Volume del traffico Tcp/Ip
  • Elenco delle schede di rete e caratteristiche



Driver per l'accesso ai dati

OleDB

Elenca i driver riportando:

  • Nome del driver
  • Identificativo GuID
  • File: versione (dettagliata)
  • File: versione prodotto
  • File: nome del Produttore
  • File: lingua

ODBC

Elenca i driver installati suddividendoli in due schede:

  • 32 bit
  • 64 bit

riportando le seguenti informazioni:

  • Nome del driver
  • livello API
  • Funzioni connect
  • Timeout
  • file contenente il driver e percorso
  • versione
  • percorso di setup
  • livello Sql
  • Utilizzo file

Istanza SQL Server installata

Elenca le istanze installate sul computer, riportando per ognuna:

  • Nome dell'istanza
  • versione del server SQL
  • cartella utilizzata dall'istanza

Hardware

  • Elenco dei monitor e relativa risoluzione
  • Numero di processori o core
  • RAM installata in Gigabite
  • Elenco dei drive logici e spazio occupato



Utente

  • nome del computer
  • nome dominio
  • Nome dell'utente utilizzato per avviare la sessione di Windows






Strumenti

Questa scheda contiene altre schede specializzate, destinate agli sviluppatori.

1) Test Automazione OLE/COM per Microsoft Office

Permette di testare con semplicità come risponde Windows alla richiesta di creare oggetti di automazione OLE/COM per i software di Microsoft Office quali Excel, Word, Outlook, Powerpoint, Access, eventualmente anche specificando la versione installata da testare (utile in caso di computer aventi più versioni installate; se non viene immesso nessun valore, allora sarà Windows a selezionarla automaticamente) Per ogni software testato, viene riportata:

  • la versione ottenuta dall'oggetto OLE oppure il messaggio di errore.

2) Test mediante i Processi in esecuzione

Utilizzando un nome di programma fra quelli predefiniti oppure digitandolo direttamente, è possibile verificare l'esistenza di tutti i Processi che sono in esecuzione relativamente al programma indicato.

  • il numero SessionID che identifica il Processo
  • numero Handle
  • titolo della finestra
  • nome del file eseguibile che è in esecuzione come processo
  • versione di tale file
  • thread in esecuzione
  • data e orario di avvio del processo
  • tempo di utilizzo della CPU
  • indicazione sulla capacità del processo di rispondere alle interrogazioni del sistema operativo (non bloccato)

3) Strumenti avanzati

Permette di effettuare operazioni di particolare delicatezza per il ripristino di situazioni anomale.

  • Cancella cache applicazioni ClickOnce: interviene con un reset delle impostazioni che impediscono il corretto avvio delle applicazioni
    Esempio: errore HREESULT 0x800736B3 "The referenced assembly is not installed on your system" su InteropServices COMException.

Nota per gli sviluppatori software:

Il formato DLL non è piu distribuito separatamente ma assieme all'EXE installabile.
Per vedere come si utilizza questo componente si possono consultare le istruzioni.