Paolo Guccini

Impossibile non é per sempre

AccRepGen:
Generatore di report per Access su colonne fortemente strutturate

A cosa serve

E' destinato agli utenti avanzati di Access che devono realizzare report basati su colonne predefinite analogamente a quanto di otterrebbe da una pivot, ma fissando le colonne e la reciproca posizione; in particolare, quando devono essere impiegate formule simili fra loro ma differenziate dalla loro posizione.

Per esempio, è utile a creare un report che sia strutturalmente sempre uguale, anche quando non vi sono i dati per le corrispondenti colonne (in una pivot, tali colonne non apparirebbero proprio per la mancanza di tali dati).

Il software permette di automatizzare la creazione:

  • delle 'etichette' per la definizione dell'intestazione delle colonne  (approfondimento);
  • delle 'caselle di testo' in cui dovranno apparire i dati nel corpo del report, collocati sotto le varie colonne (approfondimento);

Perche' utilizzare questo software

Costruire un report in Microsoft Access con colonne ripetitive, è un lavoro generalmente lungo, noioso ma, soprattutto, con una probabilità di errori molto alta.

Questo software facilita notevolmente tale lavoro e minimizza i rischi di errori dovuti al classico copia/incolla seguito dalla modifica manuale delle singole formule nelle varie colonne.

Inoltre consente di gestire eventuali ristrutturazioni del report, anche significative, con tempi assolutamente ridotti. 

Altre soluzioni alle quali il software si pone come valida alternativa

Un'alternativa è costituita da creare una query che contenga già tutti i dati opportunamente incolonnati, poi generare un normale report. Questo è l'approccio più comune.

Gli i vantaggi e svantaggi che  presenta l'usuale approccio sono vari:

  • la query deve essere scritta creando la manualmente ogni colonna mediante singole formule per garantire la loro presenza anche nel caso di assenza di dati: ciò richiede molto tempo, la possibilità di errori è elevata ed è un lavoro poco gratificante
  • il report viene generato con gli usuali strumenti di Access, risultando immediato
  • eventuali successive modifiche comportano la modifica sia della query, sia del report nonchè tutti i test di verifica.

Approfondimenti

Vai alla pagina indice degli approfondimenti e spiegazioni